Thursday, June 9, 2016

Books! Libri! New arrivals! Nuovi arrivi!





New arrivals at the Dante’s Library!
Among the many new titles, you can find Umberto Eco’s “L’isola del giorno prima”, Ken Follet’s “Codice zero” and the “Twilight” saga in Italian.
For those of you who are interested in the phenomenon of organized crime and/or Italian mysteries, we suggest you to read Giovanni Falcone’s “Cose di Cosa Nostra” (Giovanni Falcone is a judge and prosecuting magistrate who was killed by Mafia in 1992) and  Massimo Centini’s “Misteri d’Italia”.
On the same subject, in English, you will be able to find John Dickie’s “Cosa Nostra, a history of the sicilian Mafia” and  Peter Robb’s “Midnight in Sicily”.
A special mention for another new arrival, the winner of the 2008 Pulitzer Price “La breve vita di Oscar Wao”, in the superb Italian translation done by Silvia Pareschi. Silvia Parteschi also translated books of Jonathan Franzen, Don DeLillo, Zadie Smith and Julie Otsuka. An interview with her, conducted by Matteo not long ago, will be published in the Dante’s blog soon (stay tuned).
Dante’s Library is always open and available for students, members and the curious. Just come and have a look.
If you have questions you can find Matteo every Thursday morning between 10am and midday.

Buone letture!


Nuovi arrivi nella biblioteca della Dante!
Tra i nuovi titoli troviamo “L’isola del giorno prima” di Umberto Eco, “Codice zero” di Ken Follet e tutta la saga di “Twilight” in italiano.
Per chi è interessato al fenomeno della criminalità organizzata e ai misteri italiani, consigliamo “Cose di Cosa Nostra” di Giovanni Falcone e “Misteri d’Italia” di Massimo Centini.
In inglese, sempre sul medesimo argomento, potete trovare “Cosa Nostra, a history of the sicilian Mafia” di John Dickie e “Midnight in Sicily” di Peter Robb.
Una menzione particolare anche per un altro nuovo arrivo, il vincitore del Premio Pulitzer 2008 “La breve vita di Oscar Wao”, tradotto in italiano dalla bravissima Silvia Pareschi (traduttrice tra gli altri anche di Jonathan Franzen, Don DeLillo, Zadie Smith e Julie Otsuka) di cui prossimamente pubblicheremo anche un’intervista fatta non molto tempo fa da Matteo Telara.
La biblioteca della Dante è sempre aperta e disponibile per gli studenti, i membri e i curiosi.
Se avete domande in particolare, Matteo è sempre presente la mattina del giovedì tra le dieci e mezzogiorno.
Buone letture!

No comments:

Post a Comment

I vostri commenti alimentano il nostro blog. Your comments feed our blog.