Tuesday, April 3, 2012

Due parole con Edipo

Another guest post from Alligatore...



... and another contemporary Italian singer: Edipo. Since I didn't know anything about him I went on Youtube and watched a few videos (it was fun, although I think I prefer the Edipo version where you can see his face, but this has nothing to do with music, I suppose...).

Anyway, welcome to New Zealand Edipo, and thank you Alligatore for the post!






Ritorna nella palude Edipo, cantautore bresciano passato su questi schermi esattamente un anno e un giorno fa. Allora presentava il cd d’esordio autoprodotto Hanno ragione i topi, dove si intravedeva l’ironia del cantautore anni zero, che conosce quelli storici, ma ha ascoltato tanta altra musica in mezzo (dal rap all’elettronica). Di strada ne ha fatta da quel giorno, ha affinato l’arte, rischiato di andare a Sanremo prodotto da una major (potete vedere il video della canzone messo ora tra i miei preferiti su YouTube ALLYDIEGO, cliccateci sopra) e ha da poco lanciato il nuovo cd, Bacio Battaglia, con Foolica Records, ottima realtà mantovana, tra le etichette regine dell’underground italico.
Bacio Battaglia è un manifesto di puro cinismo che ti arriva dritto in faccia! Grida la cartella stampa. In realtà non mente, sono dieci canzoni cattive, rabbiose, di chi non ne può più, ma ci ragiona e canta. Canzoni pop contaminate, quello che sanno fare i cantautori di oggi. Tu non capisci un pazzo, il brano che doveva andare a Sanremo, è un perfetto esempio di questo, sia nei giochi di parole, tra l’attualità e il surreale del reale, per il declamare preciso, la presenza delle tastiere, l’atmosfera post-industriale. Poi c’è il personaggio Edipo, con la barbona nera come nella splendida copertina, un personaggio che merita di più di Sanremo. Ecco perché ospitarlo nella mia palude è un vero onore. Pronto?




3 comments:

  1. Nice new blog Ale, I will need to learn Italian!

    ReplyDelete
  2. Bello scoprire nuovi talenti italiani... esistono allora!!

    ReplyDelete

I vostri commenti alimentano il nostro blog. Your comments feed our blog.